Olio di tea tree: piccolo tesoro naturale

L’olio di Tea Tree viene ricavato dalla Melaleuca alternifolia, una pianta della famiglia delle Mirtaceae. Le sue origini sono antichissime, in Australia, gli aborigeni della tribù Bundjalung utilizzavano le foglie della melaleuca, in quanto ricche in olio essenziale. Definito come “il guaritore più versatile della Natura”, veniva da loro utilizzato per curare ferite, piaghe, ulcere e per tenere lontani parassiti e termiti. Il suo scopritore australiano, James Cook, imparò a preparare, imitando le usanze locali, un infuso rinfrescante con le foglie di quest’albero, dalle proprietà curative ed antisettiche.

Il Tea Tree oil contiene 48 composti organici, ma le sostanze più significative per la sua attività terapeutica sono due in particolare: il terpinene e il cineolo. Questi due principi attivi devono essere presenti nel prodotto finito in percentuali ben precise, in quanto indici di qualità dell’olio essenziale. Numerosi studi scientifici si sono susseguiti nel tempo e hanno confermato una concreta azione antiinfiammatoria e antisettica dell’olio, supportati da studi in vivo e in vitro.

Per quanto riguarda la sua azione antisettica, uno studio del 2008 ha valutato la frequenza dell’insorgenza di ceppi di Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis ed Enterococcus faecalis resistenti all’olio di melaleuca e/o alla rifampicina. I risultati dimostrano che i principali ceppi di Staphylococcus aureus, Staphylococcus epidermidis ed Enterococcus faecalis divengono molto raramente resistenti all’olio di melaleuca. La sua composizione consente di utilizzare questo prodotto sia mediante una somministrazione orale sia topica, con le dovute accortezze nella diluizione. Per via delle sue proprietà antibiotiche naturali, l’olio essenziale di Tea Tree può essere utilizzato su piaghe infette, ferite e ustioni.

Ulteriori proprietà terapeutiche associate a questo portentoso prodotto sono l’azione antivirale e antifunginea. L’olio di Tea Tree è indicato anche nei casi di herpes e di onicomicosi.
Non essendo irritante, il Tea Tree oil è consigliato per l’uso locale su zone particolarmente delicate come le mucose della bocca, della vagina e dell’ano. Su questi tessuti molli, oltre a svolgere attività antisettica, aiuta a disinfiammare in caso di irritazioni (gengiviti, afte, leucorrea, bruciori, pruriti, ragadi e foruncoli). Per queste applicazioni è raccomandata però la veicolazione dell’olio utilizzando ad esempio un gel di aloe puro.

Il Tea Tree può essere inoltre impiegato per ideare un unguento balsamico utile in caso di tosse e raffreddore, utilizzando come veicolo il burro di karitè. Questo balsamo grazie anche alle proprietà idratanti può essere utile anche da applicare su labbra molto secche, che tendono a spaccarsi.

Come tutti gli oli essenziali, può provocare reazioni allergiche cutanee e disturbi digestivi con nausea e vomito se dato a dosi eccessive. Il Tea Tree Oil, è controindicato in gravidanza, durante l’allattamento e in pazienti con insufficienza epatica e renale e, in genere, è assolutamente sconsigliato, per via orale, a tutti i bambini al di sotto dei 5 anni.

Prenota farmaco
Per prenotare un farmaco per il ritiro in farmacia scrivere :
Nome e Cognome, codice fiscale, numero ricetta, nome del farmaco e quantità richiesta e la farmacia dove ritirare.
L'elenco delle farmacie lo potete trovare su questo sito.

Il servizio è sospeso dal 17 al 23 agosto .
Riprenderà regolarmente da Lunedì 24 Agosto.